Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

"Il bacio rubato" di Pasquale Romeo

Otello Omero
(10.03.2008)

Il bacio rubato è un piccolo saggio sul tradimento sia dalla parte del traditore che del tradito, con una complessa ed attenta disamina psicologica dei modi di tradire e di alcuni perché che caratterizzano la nostra natura umana.

Ciò che non si vuole sapere di se stessi finisce sempre per giungerci dall’esterno e assumere la forma di destino. Lo psichiatra Pasquale Romeo riprende questa frase del noto analista svizzero Jung ad incipit di questo ultimo lavoro.

Pasquale Romeo affronta il tradimento da più punti di vista analizzando delle differenze e riscoprendo alcune parti interessanti che nel tradimento sono insite. Il tradimento, secondo Romeo, nasce dal fatto che spesso abbiamo bisogno di uno specchio, di rifletterci nell’altro, di sentire i suoi occhi su di noi, il suo sguardo, di vivere questa pienezza che solo l’alter nella sua integralità ci può dare.
La nostra crescita avviene solo con la presenza di un altro lì inamovibile, sempre uguale, costante e paziente. L’alter è soprattutto una mummia sacra, un idolo con cui possiamo parlare, un mito che è sempre presente dentro di noi.

JPEG - 143.4 Kb
Opera di Hiko Yoshitaka

Questo ci consente di dare un senso alla nostra esistenza. Il tradimento è legato a doppio filo con la possessione, con l’iniziazione, con la scoperta di nuove dimensioni ed anche, ovviamente, con la gelosia. Sembrerebbe che quando si tradisce, in realtà, non si fa altro che consegnarsi a parti di sé nuove, contrariamente a quanto si pensa comunemente, cioè consegnarsi all’altro, che in quest’ottica assume solo un ruolo di catalizzatore.

Da Soli, soli, soli ad Amore e caos, precedenti volumi di Pasquale Romeo, ad oggi vi è una visione più scanzonata ed allegra del problema ed in Il bacio rubato si cerca di trovare delle soluzioni alla mancanza di un senso, a ciò che spesso si muove al di fuori degli orizzonti razionali e spesso diviene misterioso ed insolvibile. Questo lavoro nasce dall’intenzione di dare una visione differente al tradimento e fargli acquisire quella rilevanza che ha nella vita comune e che ci appartiene, nonostante le nostre resistenze. Forse non è solo qualcosa da rifiutare, da rinnegare. Giuda, luogo comune del tradimento, di cui si parlerà più avanti, rappresenta lo strumento perché Gesù venga tradito. Il tradimento di Giuda non è un fatto imprevedibile, fuori dalla quotidianità, ma invece ciò che sembra già previsto nei programmi divini. È la necessità che fa esprimere a Gesù la frase: “Colui che intinge con me la mano nel piatto mi tradirà ”, proprio ad indicare che lo farà Giuda, che è la persona predestinata per la sua resurrezione.

Una delle ragioni, in questo scritto, per utilizzare il tradimento è forse psicoterapico. Come in ogni psicoterapia ognuno di noi si muove alla ricerca di una strada interna, di una vocazione, al raggiungimento delle proprie risorse, della nostra capacità di esprimerci, al di fuori delle prigioni della nostra mente. Anche il tradito, paradossalmente, ritrova un suo nuovo percorso.

 Emerge perciò nel libro dello psichiatra Romeo il tradimento affrontato in sfaccettature differenti.
Alcuni capitoli del libro sono molto vari ed affrontano diversi argomenti tra i più salienti, Adulterio: alcune riflessioni nella storia, Tradimento e mistero della conoscenza, Dalla parte del tradito, Perché si tradisce?, Come non tradire, Consigli pratici e teorici e Brevi considerazioni a margine sul tradimento: tradire o non tradire ed infine Le coppie che non tradiscono e Le conseguenze del tradimento.
Inoltre vi sono illustrati casi reali e cinematografici di persone che tradiscono e sono state tradite con un commento vivace e psicologico al problema.


Gli altri articoli della rubrica Corpo e scena :












| 1 | 2 |

30.07.2017