Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

La grande cucina

Paolo Pianigiani
(5.09.2006)

Scese le scale con cura, con la paura di cadere; sì, ma non solo: gli piacque attardarsi ad osservare le curvature del legno, i dettagli anonimi di quelle scale conosciute, profumate di polvere e muffa, da qualche parte l’acqua si era insinuata, la sua presenza corruttrice si percepiva chiaramente in quell’ambiente chiuso. La prima luce penetrava la penombra della notte, sfumando appena le esili lampade che illuminavano le scale ad ogni pianerottolo; una ringhiera di legno guidava le sue mani mentre scendeva lentamente verso il pianoterra e verso un mattino assolutamente libero. Non c’era niente che lo portasse verso quel mattino, un’assoluta mancanza di impegni lo affliggeva, togliendogli i punti di riferimento attorno ai quali costruire e organizzare la giornata. Per un po’ pensò addirittura di tornare indietro, l’involucro caldo del letto, ma poi un improvviso desiderio di caffè lo prese con forza, aveva voglia di sentirsi prendere dalla leggera vertigine del profumo così tipico di ogni suo risveglio. Sì, il profumo, ancora più del sapore. L’orologio gli confermò che era presto, le 6,20, presto davvero, per lui. Aveva tutto il tempo di cercarsi una cosa da fare, con calma, voleva fare qualcosa di diverso, non troppo diverso, ma diverso almeno dal solito tran tran degli ultimi giorni: un torpore continuo, dal quale non sapeva svegliarsi.
Appena il profumo deciso del caffè si diffuse nella grande cucina...

JPEG - 102.5 Kb
Natalia Shchedrova, "Scala"



Paolo Pianigiani, Firenze-Praga. Pittore, scrittore, redattore di "Transfinito".


Gli altri articoli della rubrica Cucina :












| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |

30.07.2017