Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

Il business dell’arte come business intellettuale

Una stagione straordinaria dell’arte russa

Alberto Cavicchiolo

Spirali Edizioni e il Museum of the Second Renaissance hanno anticipato di vari anni l’interesse per l’arte russa.

(7.11.2005)

È in corso una stagione - in Europa, in Italia, negli Stati Uniti - in cui l’arte russa è alla ribalta della scena culturale e del mercato. Da tempo le ricerche e l’attenzione di studiosi, gallerie e artisti aveva accentuato il valore di questo immenso patrimonio, per quasi un secolo sepolto dalla burocrazia sovietica, dapprima rivitalizzato dalla glasnost di Gorbachev e successivamente degli afflussi di capitali di investimento, che hanno fatto seguito alla rapidissima trasformazione avvenuta nell’ex impero dei soviet.

JPEG - 30.4 Kb
Alekseij Lazykin, "Doccia n. 2", 1995, olio su tela, cm 60x90

E in questa direzione occorre sottolineare come dell’importante valorizzazione che l’Europa avrebbe compiuto di questa cultura e di questo patrimonio d’arte, Spirali Edizioni e il Museum of the Second Renaissance hanno anticipato di vari anni questa tendenza. Infatti hanno dedicato conferenze e manifestazioni a numerosi artisti russi dell’ottocento e sopra tutto del novecento. Già dal 1995 risalgono le mostre Tesori della Russia e tesori degli Zar. Recentemente queste mostre hanno riavuto un’eco con nuove esposizioni a Padova (2002) e Ravenna (2005).

Link alle esposizioni

NEW YORK
Ecco allora alcune note sulle importanti mostre simultanee di New York, Parigi e Bruxelles. Anzitutto “Russia!” che si tiene dal 16 settembre 2005 all’ 11 gennaio 2006 al Guggenheim Museum di New York e che de facto è una traversata in nove secoli di arte, pittura iconodulia, scultura. Una mostra che finalmente rende atto dell’interesse americano per gli investimenti in questi paesi. Che risale alla storia delle relazioni tra i due paesi.
Tra gli accostamenti aneddottici è da riprendere l’investimento molto interessato che negli anni 30 Armand Hammer, allora agente non segreto del regime sovietico, compì in arte russa. Su disposizione di Stalin Armand Hammer portò negli Stati Uniti quello che definiva il Tesoro dei Romanoff, che includeva un’enormità di opere e manufatti (tra cui almeno 10 uova Fabergé). Lo vendette a più riprese nei Centri Commerciali di allora, organizzando aste, che dimostravano come l’arte venisse considerata adatta al departmen store way già negli anni trenta.

PARIGI
A Parigi spicca il lungo e accurato lavoro filologico me storico che gli esperti della Réunion des musées nationaux hanno compiuto con la Mostra del Museé d’Orsay “L’arte Russa nella seconda metà dell’Ottocento. Alla ricerca dell’identità” (20 settembre 2005 - 8 gennaio 2006). Una mostra non a caso ospitata nel museo degli impressionisti, con un accostamento che è anche un programma e un’interpretazione ampia.

Link al Museé d’Orsay

BRUXELLES
Un vero e proprio programma di eventi (10 ottobre 2005 - 22 gennaio 2006) è quello che la Russia di Putin ha copromosso a Bruxelles, Europalia
(« À l’occasion de la vingtième édition du festival Europalia, la Belgique honorera son rôle de centre européen de la culture en invitant le public à retrouver de grands classiques ou de faire des découvertes passionnantes. Venez découvrir la richesse de l’âme russe à la rencontre de Pierre le Grand, Malevitch, Vroubel, Boulatov, Borodine, Rachmaninov, Fomenko, Dostoïevski ou Pouchkine... »)
Europalia dedicata alla Russia è anche una forte connessione con la struttura diplomatica della città. Tre gli eventi su cui spicca l’esposizione La Russia dell’’avanguardia (1900-1935), Palais des beaux Arts accompagnata da una mostra storica Dallo Zar all’imperatore Musées royaux d’Art et d’Histoire - E inoltre una interessante mostra sul mito viaggiante de “La transiberiana”.

Link a Europalia

L’ARTE IN RUSSIA NEI LIBRI
Oggi il catalogo Spirali propone una rassegna dei principali autori di pittura russa tra Otto e Novecento. E il laboratorio del Museum of the Second Renaissance sta preparando novità essenziali. Qui di seguito i libri sull’arte e sulla cultura in Russia pubblicati da Spirali, che sono sicuramente un riferimento per una ricerca.

Link a Spirali Edizioni

Lazykin Alekseij, La pittura, pp. 610, ill. 1079 di cui 1057 a colori
AA. VV., I tesori degli zar. I capolavori della Russia. L’oro degli sciti, pp. 233, ill. 183 a colori
AA. VV., I tesori della Russia. Maestri dell’arte russa 1800-1900, pp. 325, ill. 354 a colori
Golod Valentina Michailovna, L’aristocrazia del bello. Il primo museo privato di San Pietroburgo, pp. 230, ill. 307 a colori
Moleva Bielutin Nina, Il giardino del tempo, pp. 291, ill. 134 a colori
Maksimov Vladimir, Andrej Rublëv e Kazimir Malevič, pp. 144, ill. 73 a colori
Naghibin Jurij, Jacopo Tintoretto e Marc Chagall, pp. 114, ill. 53 a colori
Naghibin Jurij, Jan Vermeer e Vladimir Tatlin, pp. 110, ill. 57 a colori
Saccà Antonio, Canaletto e Montevago,pp. 94, ill. 56 a colori, ed. trilingue
Shenkar Nadine, Paul Cézanne e Josif Gurwič, pp. 136, ill. 47 a colori, ed.trilingue
Shenkar Nadine, Vasilij Kandinskij e Ely Bielutin, pp. 170, ill. 50 a colori, ed.trilingue
Vettori Vittorio, Beato Angelico e Konstantin Antipov, pp. 110, ill. 110 a colori, ed. trilingue
Anikushin Michail K., Il cielo di San Pietroburgo, pp. 180, ill. 175 di cui 35 a colori
Antipov Konstantin, L’arte del colore.L’arte della luce, pp. 156, ill. 221 a colori
Bielutin Ely, Altre galassie, pp. 159, ill. 141 a colori
Bielutin Ely, Il nostro paradiso, pp. 276,ill. 276 a colori
Christoljubov Nikolaj, La galleria del pianeta,pp. 184, ill. 238 a colori
Gurwič Josif, L’infinito, pp. 93, ill. 69 a colori
Gurwič Josif e Elena, L’Europa. Poesia e pittura, pp. 79, ill. 54 a colori
Lazykin Alekseij, La cognizione del colore,pp. 332, ill. 480 a colori
Lazykin Alekseij, Paesaggi e ritratti d’Italia, pp. 112, ill. 233 di cui 133 a colori
Lyssenko Andrej, L’impressione della luce,pp. 260, ill. 245 a colori,
Tereshenko Valentin, La vita senza luogo,pp. 424, ill. 345 a colori
Zejtlin Grigorij, L’immagine della Russia,pp. 190, ill. 337 a colori
Zinov’ev Aleksandr, Catalogo dei dipinti e disegni, pp. 117, ill. 89 di cui 61 a colori.

INVESTIMENTI E CASE D’ASTE
I capolavori russi, sia dell’oreficeria di Fabergè, sia quelli dell’arte tradizionale delle icone, sia i classici dell’espressionismo fino a Kandinsky a Chagall sono sempre più alla ribalta delle quotazioni. Le case d’aste Christie’s e Sotheby a Londra hanno recentemente raccolto importanti risultati (“At first, the British were somewhat stunned by the lavish, nouveau-riche ways of the Russian auctions, where artworks were bought at 5 or, maybe, even 10 times their real market value”. Moscow News ).
Alcune sezioni dedicate alle opere russe da entrambe le case d’asta sono contenute nei loro siti.

Link a Christie’s
Link a Sotheby

Alberto Cavicchiolo, cifrematico, psicanalista, imprenditore.


Gli altri articoli della rubrica Arte :












| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |

19.05.2017