Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

Canto e preghiera

Il fluire della quiete

Michelangelo Cammarata

Due poesie

(1.01.2005)

Questa è l’ora in cui la luce

si disgrega

nel sommesso pulsare delle cose.

Bioccoli d’ombra tremuli

ad ogni parola del vento

sfidano l’ingordigia della sera.

Il passo dei minuti si dissolve

nel ventre del passato

come un’eco di accordi nel silenzio.

Orlato dai pastelli del crepuscolo

che con garbo dipinge l’orizzonte

quel profilo sbreccato

che recita lassù sulle colline

è un ventaglio che smuove ogni pensiero

e asperge l’aria di movenze arcane.

Nell’incavo ovattato di quest’ozio

s’esprimono cicale e soprassalti

di versi inaspettati.

Con l’usuale parsimonia

la memoria mi porge le parole

da incastonare : hanno

il calore dormiente delle gemme

e baluginano ai raggi

circospetti del risveglio.

Mi germogliano in mano

col pudore del sole quando piove

e hanno fretta di crescere e increspare

questo fresco fluire della quiete

in cui traspare

il nitore dell’estro che s’appaga.

Oggi la spiaggia ha bioccoli di neve

su cui i gabbiani sfumano e s’innesta

un vago meccanismo di simbiosi

fra il gelo che formicola nell’aria

e il caldo che persiste nel ricordo

dell’aspra esuberanza dell’estate.

Così il respiro della luce umetta

ombre più o meno tremule o decise

a seconda dell’ora;così aduggia

settembre il primo sbruffo dell’autunno;

così la primavera si rintana

agli ultimi sberleffi dell’inverno.

Sono giochi che abbigliano la vita

in impreviste fogge e spesso virano

in sogni e spesso in sterili ripulse.

Così la nostra intesa s’è sgrumata

su indecisi percorsi su mutevoli

passi di danza oscillando all’ansare

degli eventi e stillando con pazienza

ogni rammendo ai quotidiani affanni.

Tutto fra noi è stato amore,a volte

l’assenza, all’apparenza,dell’amore.

Abbiamo tutto sciorinato al sole

dei sentimenti al vezzo dei sorrisi

intessendo coi battiti del cuore

un parato di quiete e una certezza:

l’amore è amore e l’erotismo un gesto.

JPEG - 16.3 Kb
Hiko Yoshitaka, "La logica infantile della nostra epoca", 2004, acrilico su carta di mais, cm 21 x 29,7

Michelangelo Cammarata, poeta. Palermo.


Gli altri articoli della rubrica Poesia :












| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | ... | 16 |

6.10.2016