Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

Tragedia e comicità in un vicendevole scambiarsi

Il mondo di Flannery O’Connor

Bettina Todisco

Sapeva Flanney O’Connor affacciarsi al mondo divertita, curiosa, caustica. Allacciava fitte corrispondenze, piena di joie de vivre. La sua voracità mai sazia di ogni aspetto del reale, la crudezza e la compassione, l’umorismo mai tenuto a freno fanno delle lettere una grande opera.

(2.03.2002)

È uscita in Italia per l’Einaudi "Sola a presidiare la fortezza" (pagg. 170, £. 18.000), un’antologia di lettere della grande scrittrice americana Flannery O’Connor, riscoperta recentemente anche dalla critica italiana. Antologia ricavata da una scelta ben più ampia compiuta in archivio da Sally Fitzgerald, moglie del critico Robert, entrambi amici di Flannery - "The Habit of Being" - e stampata nel 1979 per Farrar Straus&Giroux.

Sono le lettere di O’Connor fra i più singolari e stupefacenti testi della letteratura americana del secolo. In esse la vita "irrefrenabile" di Flannery vi si disegna con vivezza. Il suo scandagliare dentro l’animo umano, il proprio male, il destino, il difficile stare al mondo, in modo spietato ma non impietoso.

JPEG - 18.4 Kb
Hiko Yoshitaka, "La bulimia", 2000, olio su cartoncino telato, cm 24x30

Scrittura, malattia, grazia nell’itinerario emozionante di un’anima sana e di una mente lucidissima, ingabbiate in un corpo sofferente.

Nata nel 1925 a Savannah in Georgia, affetta in seguito da un lupus devastante, moriva nel 1964 per un tumore, al quale il suo corpo non era riuscito a reagire, debilitato com’era dalle cure che per anni il lupus aveva richiesto.

Vissuta con la madre in una fattoria, amava scrivere e allevare pavoni. E quell’allevare aveva riempito la parte di vita attiva che le era possibile svolgere. Non voleva che il suo vivere, pur colpita da un male inarrestabile, fosse una tetra attesa della morte. Così l’energia per scrivere non le era mai mancata: "è l’unico compito per una come me".

Sapeva Flanney O’Connor affacciarsi al mondo divertita, curiosa, caustica. Allacciava fitte corrispondenze, piena di joie de vivre. La sua voracità mai sazia di ogni aspetto del reale, la crudezza e la compassione, l’umorismo mai tenuto a freno fanno delle lettere una grande opera. Insieme ad una certa visionarietà e ai suoi pronunciamenti adamantini sulle cose della vita e dell’arte.

Ovunque cercava Flannery la mappa dell’universo, fosse anche nelle macchie di colore che si dissolvono lungo il piumaggio della coda di un pavone maschio.

Il realismo della sua narrativa (espressa anche in magnifici racconti e in due romanzi) affonda le radici in quel sud degli States che aveva trovato in Faulkner il suo Eschilo, in lei una sorta di Euripide. Tragedia e comicità in un vicendevole scambiarsi.

Cattolica e fortemente credente sapeva rappresentare l’esplosione "comica e terribile" delle diverse volontà in conflitto nell’animo umano.

Bettina Todisco, matematico, pubblicista.


Gli altri articoli della rubrica Letteratura :












| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | ... | 20 |

14.02.2017