Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

L’idea pura e fondamentale, l’equazione, il sociale, nonché lo squarcio della tenebra, lo spirito religioso del partito, l’ideurgia, nonché la persecuzione, la religione in guerra, la giustizia dell’Altro, nonché la casta, il fascicolo, la verità esoterica

Armando Verdiglione
(26.07.2017)

L’idea del nulla. Il nulla eretto a principio. L’idea pura, l’idea fondamentale. Il
principio iniziale, il principio primo. L’idea del nulla: l’idea demoniaca, l’idea daímon,
l’idea che agisce. L’idea severa, radicale, fra l’essoterico e l’esoterico.

L’intimità è giudiziaria. Esoterica, la dimostrazione appartiene al postulato. Il
sistema giudiziario confessa e professa la sua coerenza e si dimostra coerente, sul
principio ideale di completezza: autologismo.

La parola, nel suo atto, è contraddistinta dall’incompletezza, dall’incodificabile,
dall’indecidibile, dall’insignificabile, dall’inopinabile. Quale equazione non si regge
sull’idea del nulla? Così il principio di unità. E corollari del principio del nulla sono il
principio di non contraddizione, il principio del terzo escluso, il principio d’identità.
Quella che Einstein chiama l’eternità dell’equazione è l’eternità del nulla, l’eternità
ideale. Non c’è equazione se non ideale: ovvero nessuna soluzione né per il
problema, che è sintattico, né per l’emblema, che è frastico, nessuna soluzione del
calcolo. L’idea di soluzione è l’idea di abolizione del gerundivus modus, del gerundio
della vita.

La burocrazia si realizza nella liturgia giudiziaria, culmine dell’ideocrazia, che va
dalla trasparenza all’evidenza, all’illuminazione, fra creazione, rivelazione e
redenzione. Il cerchio è l’esca del nulla.

L’equazione è giudiziaria, per ciò è kenotica. La dimostrazione, che è esoterica,
appartiene al cerimoniale iniziatico: dimostrazione del postulato forgiato sull’idea
agente, sull’idea del nulla.

L’assurdo sta qui: la severità è vana e la blasfemia è ineliminabile. La blasfemia:
parodiando, l’idea resta assoluta.

L’ideale è ciò che risalta dall’idea agente. L’ideale è imperativo, l’imperativo
dell’uguale. E l’idea dell’uguale è la stessa idea di padronanza. Il padrone del nulla è
matricida. L’azione ideale, ovvero l’ideurgia, la taumaturgia nel suo stupore.

Il “sociale” è l’imperativo degli imperativi, l’imperativo del nulla. L’idea sociale:
l’idea di condivisione, l’idea di fine del tempo, l’idea spaziale. Il giudizio sociale.





Leggere il testo integrale

PDF - 163.3 Kb
Armando Verdiglione, "L’idea pura e fondamentale, l’equazione, il sociale"

[Il testo è una trascrizione non rivista dall’Autore e uscirà in versione definitiva in un prossimo e-book.]


Gli altri articoli della rubrica Filosofia :












| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |

30.07.2017