Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

Il Louvre... sottovetro...!

Carla Cavicchini
(25.07.2011)

La prima volta in Italia! Già, opere eccezionali grazie alla mostra “Le collezioni del Louvre a Cortona – Gli Etruschi dall’Arno al Tevere” . Questo per spiegare le relazioni tra i centri dell’Etruria interna, gravitanti nelle vallate del fiume toscano, con quelli della Roma capitolina, sino alla Senna. L’esposizione visibile al Museo dell’Accademia di Cortona, oltre a presentare il grande busto in terracotta di Arianna Falerii d’età ellenistica, offre alla nostra visione anche le raffinate lamine di Bomarzo, i bronzi del Falterona, la ‘Testa’ di Fiesole, assieme alle magnifiche oreficerie della collezione Campana. Il resto è da guardare attentamente poiché son ben 40 pezzi da…’assaporare’... nella cittadina. Un occhio di riguardo verso la stupenda Cortona, antica lucumonia etrusca, capace d’ospitare sempre mostre di primissimo piano, quale quella di due anni fa grazie al Museo Ermitage di San Pietroburgo. L’Arianna, considerato pezzo principe, risale al III Sec. a.C., ed è assolutamente sublime, incanta tanto è pura e delicata. Interessante conoscere che le opere dopo varie peripezie consistite in vari spostamenti tra l’Inghilterra e la Russia, furono ‘raccolte’ da Napoleone III, che ne fece buon uso! Ma non dimentichiamoci la nostra ‘Etruria interna’, già contenitore di città gioiello, dove era facile commerciare per i più abbienti, nonché arruolarsi nell’esercito, questo per gli indigenti, sì d’assicurarsi piccoli beni, per campar decorosamente.

Una pausa dolce. C’entra, sì c’entra, poiché la cultura ben si sposa anche con la gastronomia ed altre delizie ‘cioccolatose’ come quel bel raffinato localetto proprio davanti al Museo, che solletica il palato con gustosissime praline di buona fattura artigianale. Questo poiché l’anima e lo spirito vengon meglio gratificati grazie alle piccole pause dolci.

La Mostra è visibile sino al 31 luglio 2011 tutti i giorni 10-19. Info.0575-63.72.35

Carla Cavicchini

Mostra a Cortona reperti Louvre marzo 2011

Empoli, 12.07.2011


Gli altri articoli della rubrica Arte :












| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |

6.10.2016