Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

L’arcangelo sfaccendato

Lucia Guidorizzi
(22.03.2010)

La chiesa era immersa in una luce torbida e lattiginosa da acquario trascurato.

Era tutta un intarsio di marmo bianco e serpen-tino. La chiesa era bianca e verde, verde e bianca. Un bosco dove le nevi primaverili arretra-vano per far posto all’erba nuova. Sul soffitto una profusione di stucchi dorati circon-dava due affreschi visio-nari: gli Angeli che appaiono ad Abramo ed Elia portato in cielo su un carro di fuoco. L’altar maggiore rappresentava il culmine di tutta quella ricca decorazione: sotto un’edicola di marmo verde dalle tortili colonne furiosamente barocche, spiccava un gruppo marmoreo d’un bianco abbagliante dove, sopra il globo retto con titanico sforzo da alcuni angeli, sedevano, in precario equilibrio, il Salvatore ed il Padreterno. La chiesa era umida in quella giornata novembrina. Vi ero entrata di ritorno dalla cupa isola-cimitero di San Michele, tanto simile all’Isola dei Morti del quadro di Bocklin.
Attraversavo ammirata quello spazio ridondantemente decorato, ascoltando rimbombare i miei passi nel silenzio delle navate.
L’atmosfera mi piaceva, avevo voglia di rimanere lì per un po’. Alzai gli occhi verso la cupola.

Leggere il testo integrale, con le immagini


Word - 3 Mb
Lucia Guidorizzi, "L’arcangelo sfaccendato"

Gli altri articoli della rubrica Teologia :












| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |

30.07.2017