Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

Catalogo


Erik Porge

Elementi della nominazione in Jacques Lacan

La lettura di Erik Porge della problematica del nome del padre nell’insegnamento di Lacan è una costante della sua ricerca: va da I nomi del padre in Jacques Lacan (1997) sino all’opera più recente Dei fondamenti della clinica psicanalitica (2008).

Dall’analisi linguistica sull’evoluzione delle accezioni del nome del padre, proseguendo anche sui due versanti, quello dello statuto della nominazione e quello dello statuto del padre, Erik Porge indaga sugli aspetti clinici posti dall’atto di nominazione, in particolare quelli che intervengono nell’esperienza della “passe”, in cui è in gioco la formazione e l’autorizzarsi dello psicanalista.
Quest’opera raccoglie i fondamenti dell’interrogazione di Erik Porge sulla nominazione in Jacques Lacan, ricavati quindi da più scritti, estratti da libri e da riviste.

L’autore indaga in ciascun testo di Lacan e, in modo quasi inusuale nel panorama del lacanismo, non privilegia un periodo particolare; e quindi non trascura nemmeno gli ultimi anni dell’insegnamento di Lacan, quelli topologici, i più difficili da intendere.

Questi Elementi della nominazione in Jacques Lacan di Erik Porge costituiscono un contributo essenziale alla psicanalisi e alla cultura, e non solo alla lettura del testo e della vita di Jacques Lacan.


Erik Porge, psicanalista a Parigi, è stato membro dell’École freudienne de Paris sino alla sua dissoluzione. Attualmente è membro de La lettre lacanienne, une école de la psychanalyse. Cofondatore di Littoral, dirige la rivista Essaim.






Traduzione dal francese di Giancarlo Calciolari


pp. 176
formato 15,24 x 22,86

euro 10,10
file download euro 4.00

[carrello]


Gli altri libri del catalogo :






































































30.07.2017