Transfinito edizioni

Giancarlo Calciolari
Il romanzo del cuoco

pp. 740
formato 15,24x22,86

euro 35,00
acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La favola del gerundio. Non la revoca di Agamben

pp. 244
formato 10,7x17,4

euro 24,00
acquista

libro


Christian Pagano
Dictionnaire linguistique médiéval

pp. 450
formato 15,24x22,86

euro 22,00
acquista

libro


Fulvio Caccia
Rain bird

pp. 232
formato 15,59x23,39

euro 15,00
acquista

libro


Jasper Wilson
Burger King

pp. 96
formato 14,2x20,5

euro 10,00
acquista

libro


Christiane Apprieux
L’onda e la tessitura

pp. 58

ill. colori 57

formato

cm 33x33

acquista

libro


Giancarlo Calciolari
La mela in pasticceria. 250 ricette

pp. 380
formato 15x23

euro 14,00
euro 6,34

(e-book)

acquista

libro

e-book


Riccardo Frattini
In morte del Tribunale di Legnago

pp. 96
formato cartaceo 15,2x22,8

euro 9,00
e-book

euro 6,00

acquista

libro

e-book


Giancarlo Calciolari
Imago. Non ti farai idoli

pp. 86
formato 10,8x17,5

euro 7,20
carrello


Giancarlo Calciolari
Pornokratès. Sulla questione del genere

pp. 98
formato 10,8x17,5

euro 7,60
carrello


Giancarlo Calciolari
Pierre Legendre. Ipotesi sul potere

pp. 230
formato 15,24x22,86

euro 12,00
carrello


TRANSFINITO International Webzine

Liliana Zinetti, "Volo di terra"

Monica Cito
(15.02.2007)

VOLO DI TERRA, di LILIANA ZINETTI

Il vero cattura l’attimo l’energia il suono la cromaticità, e costringe al silenzio, al vuoto che può regnare in assenza di verbi.

Chiuso il libro, il mondo, con le sue idee, speranze e solitudini, è visibile perché s’è dato che i versi l’abbian sorvolato, appena sfiorato e descritto in trasparenze traslucide; accenni di condizioni terrestri passate e presenti, in un fluire del vento (senz’esso il volo non si avrebbe) che pretende di toccare le cose: elementi, colori, volti non descritti; riportati in fatti cruenti all’interno dell’enorme magmatico insigne lutto dell’umanità.

Quella solitudine quel tedio quello svuotamento che colpisce inesorabilmente.

Non vi è condanna, però. La penna non giudica, sadica vita dell’uomo, e perciò taglia, scarnifica e chiama quel sangue a scorrere sopra ed oltre ogni azzeramento-sopruso.

Vivo, l’emo non può non percepirsi rigido sulle idee che possono e sono prepotentemente lanci di sassi oltre i cortili della quotidianità.

Cotidie, appunto, la descrizione sfibra, il canto dà speranza resurrezione reminiscenza.

Se con i versi si può inglobare il conosciuto ed agognare al conoscibile, chiuderli ed – un secondo dopo – aprirli nuovamente, la Zinetti è prima ed ultima musa d’uno scatto di chiari dentro oscuri lucchetti, e sa chiuderli ed aprirli tutti in coro.

Macabro e luce, sacro e profano; la vita tutta in uno e più cori, attraverso richiami ad una pluralità di forme, e l’amaro e il canto regalati al lettore. Che, ramingo e nuovamente sconsolato, torna a vivere dopo tuffi continui in un’essenzialità che è troppo drasticamente coraggiosamente e sinceramente danzata nel suo sguardo.

Qualche lucchetto è, credo, rimasto aperto a «confusione di tracce».







EDIZIONE ESAMINATA e BREVI NOTE

Liliana Zinetti “Volo di terra”, Edizioni LietoColle, Falloppio (Como), 2004.

Collana “Erato” (volume n. 15), terza edizione.

L’edizione esaminata è prefata da un sobrio scritto firmato da Salvatore Contessini.



Monica Cito è nata a Telese Terme (BN) nel 1972. Risiede a Ceglie Messapica (BR). Avvocato, si è laureata presso l’Università degli Studi di Bari, discutendo una tesi sulla pedofilia. Membro del direttivo del circolo “Pinuccio Tatarella” di Alleanza Nazionale a Ceglie Messapica, ivi riveste la qualifica di Responsabile Cultura. Ha pubblicato il romanzo “Venere, io t’amerò” per i tipi della Giulio Perrone editore (Roma, 2005). Sue liriche sono presenti in qualificate antologie. Due e-books (l’antologia poetica “Dea della caccia” e la sua tesi di laurea “Le condotte pedofile”) sono pubblicati su:
www.kultvirtualpress.com e scaricabili gratuitamente dall’apposita sezione. Ha prefato sillogi poetiche e romanzi. Collabora come critica letteraria alla rivista “Il Cavallo di Cavalcanti” (Azimut Editore, Roma), nonché su varie riviste on line (www.transfinito.net, www.kultunderground.org e www.kultvirtualpress.com ; www.lucidamente.com ) e cartacee (come il trimestrale “Sud-Est”, dove si occupa di editoria indipendente e cura il premio letterario “Storie a Mezzogiorno”). Non si è sottratta ad interventi di critica letteraria anche su giornali “dell’opposizione”.



Suoi interventi di saggistica giuridica si trovano su www.diritto.it



Letto oggi, 14/02/2007, in Ceglie Messapica (BR)


Gli altri articoli della rubrica Letteratura :












| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | ... | 20 |

30.07.2017